Associazione Istruzione Unita Scuola-Sindacato Autonomo

Sede Nazionale: Via Olona n.19-20123 Milano Info+390239810868 o 3466872531


martedì 6 dicembre 2016

POLITICHE SOCIALI, ALLA BASILICATA OLTRE CINQUE MILIONI DI EURO

Alla Regione Basilicata oltre cinque milioni di euro di fondi statali per la rete del welfare, il sostegno agli alunni disabili e l’assistenza ai disabili gravi che non possono contare sull’aiuto delle famiglie. 

Dopo lo schema di riparto definito in sede di Conferenza unificata Stato-Regioni, sono stati assegnati alla Basilicata 3.472.375 di euro, pari all’1,25 per cento delle risorse del Fondo nazionale per le Politiche sociali pari a 311.589.741 euro, di cui 277.790.028 destinati alle Regioni e 33.799.713 al ministero del Lavoro e delle Politiche sociali 

L’accesso al Fondo non è automatico, in quanto la quota destinata alle Regioni è erogata solo dopo il monitoraggio degli interventi attivati nell’anno precedente e il rendiconto della spesa. Le Regioni, inoltre, devono presentare la programmazione degli interventi che intendono realizzare nell’ambito della presa in carico dell’utente e per rafforzare i servizi e l’assistenza domiciliare. 

Inoltre, per le funzioni relative all’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con disabilità fisiche e sensoriali, alla Basilicata sono stati attribuiti 637.785 euro. Le risorse sono ripartite tra le due province di Potenza e Matera in proporzione alla presenza degli alunni e alla spesa media storica sostenuta nel triennio 2012-2014. 

Con il decreto “Dopo di noi”, infine, sono stati assegnati alla Regione Basilicata novecento mila euro. Il decreto individua i requisiti per l’accesso alle misure di assistenza, cura e protezione per l’assistenza alle persone con disabilità grave (secondo la legge n.104/92) prive del sostegno familiare. Questo si compenetra ed arricchisce le risorse che già la Regione Basilicata nell’ambito del piano straordinario della disabilità aveva attribuito a questa tematica. 

mercoledì 19 ottobre 2016

SCUOLA-Ufficio III – Ambito Territoriale di Potenza

In evidenza

19 Ott 16 - ATA-Pubblicazione sedi disponibili ai fini della stipula di contratti a tempo determinato – COLLABORATORI SCOLASTICI a.s. 2016-2017

Miur-aoousppz-registro_ufficialei-0009263-19-10-20161
Sedi disponibili-cs-ctd-4-conv-26-09-2016

17 Ott 16 - Pubblicazione sedi disponibili ai fini della stipula di contratti a tempo determinato – SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO- a.s. 2016-2017

miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009175-17-10-2016
Sedi disponibili II grado-2016_2017_Convocazione-18-e-19-ottobre

17 Ott 16 - Pubblicazione sedi disponibili ai fini della stipula di contratti a tempo determinato – SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO- a.s. 2016-2017

Miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009174-17-10-2016
Sedi disponibili I grado-2016_2017_Convocazione-18-e-19-ottobre-2016

17 Ott 16 - Convocazione per assunzione a tempo indeterminato – Scuola SECONDARIA DI II GRADO – A012 (ex A050) a.s. 2016/2017 – Concorso 2016

miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009173-17-10-2016
ABATE_Miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0008589-30-09-2016
FANIA_Miur-aoousppz-registro_ufficialeu-008920-10-10-2016
POSSIDENTE_Miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009153-15-10-2016

17 Ott 16 - AVVISO – Convocazioni del 18 e 19 ottobre 2016 – Scuola Secondaria di I e II grado

miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009172-17-10-2016

17 Ott 16 - Decreti di rettifica GAE Scuola SECONDARIA DI I e II GRADO – decreti TAR Lazio (Parte III)

A043 e A050 MIUR-aoousppz-registro_ufficialeu-0009169-17-10-2016
mA043_A050 e A051 MIUR-aoousppz-registro_ufficialeu-0009170-17-10-2016
A043 e A050 MIUR-aoousppz-registro_ufficialeu-0009171-17-10-2016

14 Ott 16 - IV Convocazione: Individuazione di EVENTUALI destinatari di proposta di contratto di lavoro a tempo determinato del PERSONALE ATA – Profilo: CS – A.S. 2016-2017

miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009152-14-10-2016

14 Ott 16 - Decreti di rettifica GAE Scuola SECONDARIA DI I e II GRADO – decreti TAR Lazio (Parte II)

A245 e A246_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009140-14-10-2016
A033_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009141-14-10-2016
A033_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009148-14-10-2016
AM77_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009142-14-10-2016
A345 e A346 miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009143-14-10-2016
A059_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009144-14-10-2016
A042_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009145-14-10-2016
AB77_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009147-14-10-2016
AB77_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009146-14-10-2016
A029 e A030_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009149-14-10-2016
A029 e A030 miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009150-14-10-2016
AI77 miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0009151-14-10-2016

12 Ott 16 - GAE provinciali esaurite e/o non compilate

MIUR-aoousppz-registro_ufficialeu-0009001-12-10-2016

12 Ott 16 - Integrazione convocazione: Individuazione di EVENTUALI destinatari di proposta di contratto di lavoro a tempo determinato del personale docente SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO – A019- A.S. 2016-2017

MIUR-aoousppz-registro_ufficialeu-0009000-12-10-2016

12 Ott 16 - Convocazione: Individuazione di EVENTUALI destinatari di proposta di contratto di lavoro a tempo determinato del personale docente SCUOLA SECONDARIA DI I e II GRADO – A.S. 2016-2017

MIUR-aoousppz-registro_ufficialeu-0008999-12-10-2016

12 Ott 16 - Decreti di rettifica GAE Scuola SECONDARIA DI I e II GRADO – decreti TAR Lazio (Parte I)

A016_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0008946-12-10-20161
A072_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0008948-12-10-20161
VARIE_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0008978-12-10-20161
AI77 miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0008949-12-10-20161
C270_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0008950-12-10-20161
C450_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0008951-12-10-20161
A018_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0008952-12-10-20161
A025 e A028_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0008996-12-10-2016
C320_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0008998-12-10-2016

10 Ott 16 - II Convocazione: Individuazione di EVENTUALI destinatari di proposta di contratto di lavoro a tempo determinato del personale docente SCUOLA dell’ INFANZIA e PRIMARIA – A.S. 2016-2017

conv_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0008926-10-10-2016

10 Ott 16 - Conferimento incarichi di supplenza a.s. 2016/17 – Scuola PRIMARIA – Sostegno –

s_miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0008888-10-10-2016

8 Ott 16 - AVVISO – Pubblicazione calendario nomine a tempo determinato Scuola Secondaria di I e II grado

MIUR-aoousppz-registro_ufficialeu-0008858-08-10-2016

8 Ott 16 - Integrazione – ATA-Pubblicazione sedi disponibili ai fini della stipula di contratti a tempo determinato – COLLABORATORI SCOLASTICI a.s. 2016-2017

MIUR-aoousppz-registro_ufficialeu-0008857-08-10-2016
Integrazione posti disponibili CS 3°convocazione

7 Ott 16 - Sport di classe 2016-17.Progetto nazionale “Sport di Classe” per la scuola primaria anno scolastico 2016/2017.

progetto-sport-di-classe-n_0006911_21_09_2016

7 Ott 16 - ATA-Pubblicazione sedi disponibili ai fini della stipula di contratti a tempo determinato – COLLABORATORI SCOLASTICI a.s. 2016-2017

miur-aoousppz-registro_ufficialeu-0008823-07-10-2016
7_posti-disponibili-cs-ctd- III -conv-26-09-2016-signed

5 Ott 16 - Rettifica trasferimenti Scuola SECONDARIA DI I GRADO – a.s. 2016/2017 e rettifica utilizzazione DE CRISTOFARO

MIUR-aoousppz-registro_ufficialeu-0008777-05-10-2016
Decreto Utilizzazione Provinciale prof De Cristofaro G A032

5 Ott 16 - Rettifiche e integrazioni – Utilizzazioni e Assegnazioni provvisorie interprovinciali – SCUOLA SECONDARIA di II GRADO – a.s. 2016/2017

MIUR-aoousppz-registro_ufficialeu-0008776-05-10-2016
Rettifiche Utilizzazioni provinciali II grado
Rettifica e integrazione Assegnazioni interprovinciali II grado

Prossimi eventi

  • Nessun evento.

giovedì 16 giugno 2016

Quando una donna di scuola va in pensione: la preside Filomena Pinto festeggiata a Muro Lucano e Pescopagano





Filomena Pinto, preside dell’Istituto Comprensivo di Muro Lucano e reggente in quello di San Fele, va in pensione. Muro Lucano martedì primo giugno e Pescopagano sabato 5 l’hanno salutata, festeggiata, ringraziata. Quarantadue anni di servizio, trenta come insegnante di scuola elementare dal 1975 a Pescopagano e poi dodici come dirigente scolastica a Muro Lucano, Castelgrande, Pescopagano, e per un anno anche a Picerno, Avigliano e da quattro vicaria a San Fele, Ruvo e Rapone. In tutti questi anni Filomena Pinto è sempre stata Instancabile, entusiasta, determinata, sempre attenta e pronta a sperimentare le riforme che la scuola pubblica italiana ha portato avanti. E il progetto Erasmus che porta i suoi alunni in Irlanda e Germania, il finanziamento ottenuto dalla Regione Basilicata di 150.000 euro per Muro Lucano, una delle 14 scuole 2.0 della Basilicata lo dimostrano. Ha conservato negli anni l’amore per i bambini, il rispetto per le famiglie, l’attaccamento alla terra lucana e sempre ha realizzato con determinazione le intese con le associazioni, le amministrazioni comunali, l’università per sperimentazioni e appuntamenti ormai decennali come la Giornata dello sport e quella della Protezione Civile che riuniscono a Muro Lucano alunni provenienti da tutti i comuni vicini. Ha accolto con un sorriso chi le chiedeva aiuto e consiglio. Ha sempre curato in modo particolare i diversamente abili e le loro famiglie. Ha guidato i suoi docenti con fermezza e garbo. Conclude sempre con un sonoro “grazie” una richiesta, un chiarimento, con docenti, personale di segreteria, bidelli, alunni.  Ha coltivato negli anni amicizie solide con i colleghi e le due grandi feste hanno dimostrato di quanto calore è stata capace di circondarsi. Basti pensare che a Pescopagano sono arrivate le sue amiche del collegio “Bambin Gesù” di Salerno che le hanno rivolto parole affettuose e augurato nuove grandi traguardi.




L’hanno salutata e ringraziata i sindaci di Muro Lucano, Pescopagano, Castelgrande e molti consiglieri comunali dei tre paesi. L’hanno abbracciata i dirigenti scolastici in servizio e in pensione Michele Pinto, Mario Coviello, Giuseppe Autunno, Domenico Gravante, Franco Villani. E ancora il professor Gaetano Domenici, che con la Pinto ha formato sulla valutazione centinaia di docenti, l’ispettore Gerardo Antonio Pinto, la responsabile dell’Ufficio Scolastico Provinciale Deborah Infante. Nel corso delle due serate di festeggiamenti Filomena ha anche cantato e ballato perché i docenti delle classi ad indirizzo musicale che ha creato nelle scuole che ha diretto, Le hanno dedicato Rose rosse e Volare Reginella e “Più bella cosa”, “Semplicemente ciao” e “Canzone per Filo”, scritta appositamente per Lei. Se a Muro Lucano La preside Pinto è stata festeggiata “solo” dai “grandi”, a Pescopagano sono stati gli alunni di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado che Le hanno dedicato poesie e canzoni, balli e tanti, tanti fiori. Hanno ricordato le sue visite nelle classi, i suoi incoraggiamenti e i più piccoli i giochi fatti insieme.  Non sono mancati i ricchi rinfreschi che hanno concluso i due festeggiamenti. A Filomena tutti noi auguriamo tanta vita in salute, serenità, affetti, relazioni ed emozioni.
Mario Coviello

domenica 13 marzo 2016

Basilicata, la Carta dei diritti entra nelle scuole

Il segretario generale, Angelo Summa, a RadioArticolo1: "Convocate 400 assemblee. Siamo stati a Melfi e Matera, ma soprattutto negli istituti scolastici: centrale il confronto con gli studenti. Ci hanno fatto molte domande sui lavori precari e le tutele"


"In Basilicata c'è grande impegno: siamo partiti dal 19 gennaio a raccogliere la consultazione tra gli iscritti, abbiamo convocato fino adesso circa 400 assemblee, di cui 330 già svolte. Sabato siamo stati all'Itias, Istituto professionale della scuola di stato di Potenza, siamo stati a Melfi e a Matera. Abbiamo portato la Carta all'interno delle scuole". Lo afferma il segretario generale della Cgil Basilicata, Angelo Summa, ai microfoni di RadioArticolo1 nel corso della trasmissione Italia Parla (ascolta il podcast integrale). Il sindacalista ha raccontato il viaggio della Carta dei Diritti universali del Lavoro, la proposta della Cgil per un nuovo Statuto dei lavoratori.
"E' un'iniziativa importantissima e insieme un'ambizione - ha spiegato -, un grande progetto al centro di una campagna che continuerà. Riscontriamo molta attenzione e interesse: i giovani pongono domande, sanno che siamo in presenza di un mercato del lavoro frantumato. A loro arrivano più direttamente le forme flessibili, perché tra le domande che ci hanno rivolto, è emerso con chiarezza che i voucher sono la forma che più ha precarizzato il lavoro. Anche i ragazzi vogliono capire quali sono le nuove forme flessibili, quali diritti devono esercitare".
In Basilicata nel 2015 sono stati staccati quasi 900mila buoni lavoro. Così Summa: "E' una denuncia che abbiamo già fatto. I 900mila voucher utilizzati sono tutti prevalentemente nel settore del turismo, purtroppo sta diventando una forma di lavoro molto abusata anche perché mancano i controlli. Mancano le istituzioni preposte, purtroppo nel nostro paese si attivano strumenti senza un minimo di verifica".
Tornando alla Carta, per il segretario, fondamentale è stato il confronto con gli studenti. "Sono ottimista e orgoglioso di questa esperienza, in particolare nelle istituzioni scolastiche. Così usciamo dal mondo della rappresentanza classica e rafforziamo il nostro contatto con l'istruzione: sappiamo che non è semplice parlare con gli studenti, perché hanno priorità e attenzioni diverse - ha osservato -, ma riusciamo a dialogare quando si parla un linguaggio della realtà, si prova a far capire perché il sindacato promuove una legge di iniziativa popolare, si spiega che in questi anni l'intervento legislativo ha destrutturato il mercato del lavoro".
Cgil, Cisl e Uil regionale hanno indetto la marcia per il lavoro a Potenza. "Il lavoro è l'obiettivo principale della nostra mobilitazione. La marcia dovrebbe slittare dal 19 marzo al 2 o 9 aprile, per superare alcune difficoltà logistiche, ma la sostanza non cambia: la Basilicata vive una condizione di grande criticità, è una regione che ha molte potenzialità, da Melfi all'indotto, ma che rischia anche licenziamenti e criticità. C'è il nodo del rapporto tra ambiente e sicurezza, molte vertenze ancora aperte come quella con Data Contact", ha concluso.
LINK http://www.rassegna.it/articoli/basilicata-la-carta-dei-diritti-entra-nelle-scuole

lunedì 11 gennaio 2016

IL NUOVO PREFETTO DI POTENZA INCONTRA IL PRESIDENTE DELLA REGIONE


Il nuovo Prefetto di Potenza, Marilisa Magno, ha incontrato stamane il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, per un saluto istituzionale. 

Nel corso dell’incontro il presidente Pittella ha illustrato le potenzialità della Basilicata, sia dal punto di vista ambientale che culturale ed economico. “Abbiamo avviato – ha detto Pittella – una intensa stagione di riforme istituzionali che serviranno a disegnare una Basilicata più moderna, più efficiente e più europea e a recuperare una nuova centralità del ruolo della Regione”. 

Pittella si è quindi soffermato su alcuni provvedimenti approvati che interesseranno in modo specifico anche l’attività istituzionale del Prefetto, a partire dai progetti riguardanti l’inclusione sociale dei migranti fino a quelli relativi al reddito minimo di inserimento e alla gestione dei rifiuti. 

Di lunga esperienza in Campania, all’epoca del commissariamento regionale per la questione rifiuti, e viceprefetto a Vibo Valentia, la Magno ha guadagnato notorietà con l’inchiesta “Mafia Capitale”. A lei, infatti, si deve la firma alle relazioni disposte dal prefetto Gabrielli sulle ipotesi di infiltrazioni malavitose nel municipio capitolino. 

Nel corso dell’incontro con il Presidente della Regione, il neo Prefetto di Potenza, ha affermato di essere particolarmente felice di venire in una Regione, la Basilicata, che sta sempre di più diventando un modello di riscatto per tutto il Sud. 

Prima di salutarsi Marilisa Magno ha firmato il libro degli ospiti. Questo il messaggio che ha voluto lasciare: “Grata per la cortese e gentile accoglienza mi impegnerò per un lavoro in sinergia istituzionale per un futuro migliore di questa bellissima regione”. 
FONTE AGR